Le Vie Del Incenso

Ho trovato un articolo interessante e torno ancora una volta ai incensi.

Ed a proposito ti presento altri due tipi di incenso curativo tibetano che ho prenotato.7420faf4318a027e3fa837fcbb4d1b21.jpg71b7970ef8121d8a59ff52535acff327.jpg

Paljor è sensuale e calmante. Fatto a mano da 31 erbe medicinali come aquilaria, myristica, meconopsis, asafoetida, conmiphora, myrobalan, adhatoda vasica, chrysanthum, ed altre preziose sostanze. Ha profumo leggero, non soffocante. Non-tossico e non provoca la dipendenza. Per curare stress ed altri disordini psichici ed emozionali.

Kailash è morbido e leggermente specioso. Viene fatto secondo le ricette secolari conservati nei testi di medicina tibetana a mano da ingredienti puri e naturali e si crede che va bene contro diverse malattie ed è molto effettivo. Infatti si chiama incenso curativo. Stress, depressione, ansiosità, insonnia, tensione e addirittura dovrebbe aiutare contro il mal di schiena e petto e dolori muscolari. Si assicura che il profumo non è tossico e la sensazione di volo che provoca non crea la dipendenza.

Si dice che l’incenso viene in India e China da Yemen -il posto d’origine dell’albero boswellia- e che quando sei là e le donne passano vicino, nella strada rimane il suo profumo, perchè loro mettono i loro vestiti vicino ai incensi per profumarli. In Yemen rimane ancora una varietà di questo albero che non è stata esportata e così loro hanno ancora una varietà di incenso che nessun altro possiede.

 Io non sapevo che esiste incenso da sciogliere in liquido da bere, ma anche quello da masticare. Anche il mio fornitore offre tanti tipi di resine da bruciare (li posso prenotare su richiesta), non è una novità per me, ma che lo si può usare in questi altri modi -non lo sapevo.

Non sapevo neanche che quelli incensi che si usano per la liturgia cattolica sono fatti di incenso, mirra e componenti chimici. 

 Incenso si usa anche nei rituali e meditazioni come si sà, ma non è una cosa che uno dei Dei pretende. Non è obbligatoria. Il discorso principale è che facendo le offerte tu prepari il tuo subconscio al contatto con la divinità, al contatto che stai cercando con la tua pratica. Visto che le offerte sono le cose più preziose che hai, tu rinunci a queste cose e li regali ai altri. Anche se forse questa definizione “altri” non è tanto bela se si parla della divinità che tu adori. Ma io sto dicendo del senso principale di qualunque pratica religiosa: rinunciare alle cose più preziose e darli ai altri. Ricordati la pratica di rinuncia al proprio corpo.

Certo, incensi fatti dalle sostanze pensate apposto per aiutare le pratiche come questi due quà ma ancor più quelli che ho presentato nei post precedenti fanno il loro lavoro con il nostro corpo ed il nostro subconscio e così ci aiutano a raggiungere lo stato desiderato.

Le Vie Del Incensoultima modifica: 2008-04-26T16:25:00+02:00da liudfer
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento